Yoga e Meditazione

 

Sabato 24 e Domenica 25 Novembre 2018

si terrà Un Seminario Speciale dedicato alla Meditazione.

Lo stage si terrà nel magnifico “Relais Monastero saladi San Biagio****, a Nocera Umbra, sito sulla cima di una collina a 700 mt. sul livello del mare e sarà tenuto dai due Insegnanti federali:

Porzia Maria Favale    e

Massimo Olivieri ( specializzato nelle tecniche della meditazione)

 

Ospitato all’interno di un antico monastero nel tranquipiscinallo Parco del Monte Subasio, il Relais Monastero San Biagio ospita un Centro di Rigenerazione Benessere e un laboratorio di rimedi naturali prodotti secondo le ricette degli antichi erboristi.

Un assordante Silenzio nella totale immersione in un verde di vegetazione boschiva, ma, anche la lontananza dai frenetici mezzi di comunicazione che strappano le nostre ore riempendole di bisogni e preoccupazione,sala2

rappresenteranno un microclima ideale per godere dell’ambiente esterno ma, anche per volgere il propriopiscina-illuminata sguardo verso l’interno del proprio spirito e della propria coscienza.

Inoltre, ma non solo,

l’educazione e trattamenti del corpo con basamento di erbe officinali provenienti da antiche tradizioni e culture monastiche, contribuiranno ad un miglioramento immediato del proprio benessere fisico, intellettuale, ma soprattutto interiore.fonte-oligominerale

percorsobenessere

 

 

Nel pacchetto proposto è compreso infatti un percorso rigenerante nel Centro di Rigenerazione Benessere del Relais accompagnato da suoni rigeneranti :

 

 

giardinoverde

•   Accoglienza nella sala relax ottagonale con  Tisana Nobilis DREN   

•  Accesso alle due sale Tepidarium 37°e calidarium a 42°

•   Bagno nella fonte oligominerale calda con idromassaggio

tramonto2

Potete richiedere il programma dettagliato

di questo speciale W.E. di Yoga e Meditazione

compilando il modulo di seguito:

Un seminario dedicato ad uno degli argomenti più discussi di questi ultimi anni da molti illustri rappresentanti della Scienza e della Medicina tradizionale. La meditazione sembra avere un effetto sull’azione dei geni, sulla loro espressione. Un team internazionale di ricercatori che opera nel Dipartimento di medicina predittiva e per la prevenzione dell’Istituto nazionale dei tumori (Int) di via Venezian a Milano, ha analizzato un gruppo di meditatori esperti, sottoponendoli a un prelievo prima e dopo una sessione di meditazione. Dalla ricerca è emerso che si inibiscono i geni dell’infiammazione e che vengono modificati anche i geni che regolano l’acetilazione degli istoni, enzimi che consentono o bloccano la lettura del Dna. E, come l’ambiente e gli stili di vita, influenzano l’epigenoma che avvolge il genoma. Come una capsula-filtro. Come in un computer il software rispetto all’hardware. Protezione sì, ma anche interazione. L’epigenoma è come un interruttore che accende e spegne geni in base alle sollecitazioni del micro e del macro-ambiente. Ecco allora che se il Dna del genoma è il Karma, cibo e pensiero tramite l’epigenoma possono sfidare il Karma……..( fonte : rivista NEUROSCIENZE del Corriere della Sera )

Annunci