amore

TANTRA – La sacralità del femminile

Postato il Aggiornato il

TANTRA-la sacralità del femminile di : Gioia Crocisacralità-femminile

(Seminario sul Tantra a Roma)

Tenuto da Eros Selvanizza, si è svolto a Roma

il 22 marzo 2015 un Seminario dedicato ad un tema

molto affascinante : TANTRA- la sacralità del femminile.

E infatti era presente un folto gruppo di insegnanti,di  praticanti ma anche di persone che si dedicano alla ricerca spirituale, desiderose di una messa a fuoco su un argomento assai vasto, interessante e purtroppo molto confuso. Leggi il seguito di questo post »

Cronache dal Polo Oncologico Regina Elena di Roma

Postato il Aggiornato il

Cronache dal Polo Oncologico Regina Elena di Roma di: Porzia Maria Favale

Al via la quinta stagione del laboratorio per pazienti oncologici al Regina Elena e San Gallicano di Roma. Dopo la pausa estiva, le lezioni del laboratorio coordinato dalla Federazione Italiana Yoga insieme all’Ufficio relazioni con il pubblico dei due Istituti di ricovero e cura della capitale, sono riprese il 7 ottobre scorso. Come nelle passate edizioni, anche per il laboratorio 2014/2015 l’iniziativa sta raccogliendo numerose adesioni: i partecipanti, quasi una ventina, sono in prevalenza pazienti in follow up dell’Istituto e degenti/ospiti in regime di ricovero o in day hospital. L’attività d’insegnamento viene svolta a titolo di volontariato da un gruppo di cinque insegnanti federali: Porzia Maria Favale, rappresentante regionale per il Lazio della FIY e coordinatrice del progetto, Gioia Croci, aiuto docente Istituto Superiore Formazione Insegnanti Yoga, Floriana Amati, Francesca Desideri e Massimo Olivieri. Leggi il seguito di questo post »

Riflessioni su aymsha – satya

Postato il Aggiornato il

Riflessioni su aymsha – satya di: Alessandra Dechigi

Sto ripiegando il mio tappetino. “Grazie Ale, oggi la lezione è stata più bella, più intensa. A lunedì” Le allieve si congedano.

Ricambio il saluto.

E’ incredibile quanto ci sia su cui riflettere alla fine di ogni lezione attraverso il “sentire” di chi ha praticato con me.

Durante il viaggio di ritorno a casa mi interrogo, sul commento gioioso che ho sentito; ripercorro mentalmente la lezione ed ecco che non serve elucubrare su quali siano state le posizioni proposte; tutto appare nella sua chiarezza: oggi ero veramente lì, io, con i miei limiti, le mie paure, i miei sentimenti e tutto il resto. Ho affrontato la pratica nella verità di me stessa e volendomi bene. Il resto è semplicemente accaduto. Leggi il seguito di questo post »

Il mare non si spezza

Postato il Aggiornato il

Il mare non si spezza di: Alessandra Dechigi

Succedono tante cose.

Concorrono tutte a farci essere quello che siamo; concorrono tutte alla vita.

Già, l’eterno presente che mi sfugge e mi fa scivolare piacevolmente nel passato, così confortante perchè già conosciuto e mi ostacola nella visione del futuro così oscuro e distante.

E’ in questi momenti che mi ritrovo a giudicare automaticamente quello che mi circonda. Mi scopro a catalogare le cose come in liste immaginarie di “buoni”  e “cattivi”. Ovviamente metto tutti i “buoni” dalla mia parte e i “cattivi”…..lontani, sicuramente lontani!

swami-kriyanandaPoi succede che Swami Kriyananda lasci il corpo e improvvisamente mi sento sola, la mia lista si svuota; incapace di catalogare, giudicare, incasellare, sono di fronte ad una frattura, una grande crepa nel susseguirsi degli eventi…”buoni e cattivi”. Io dove sono?

Scopro la mente che corre ai ripari: non si lascia mai andare! Ed ecco che, per esmpio, tutti quelli che si sottopongono alla mappatura genetica per farsi asportare preventivamente parti del corpo per scongiurare eventuali tumori, ritrovano il loro posto nella lista. Li giudico e sono “utili” a placare il mio senso di smarrimento. Leggi il seguito di questo post »

…Tu sei già saggezza

Postato il Aggiornato il

…Tu sei già saggezza  di: Alessandra Dechigicuccioli-di-cane-con-mamma-5

Ci siamo. Il mio cane sta per partorire.

   Per due mesi l’ho vista cambiare nel fisico e nell’atteggiamento. Ora mi chiama: vuole che le stia vicina. Non posso allontanarmi.

   Mi organizzo. Chiudo la porta. Fa caldo. Sono nervosa. Sta per iniziare il mio e il suo viaggio verso un’esperienza sconosciuta.

   Comincia il travaglio.

   Io so cosa sta succedendo e perchè, ma lei non lo sa, non ne è consapevole. Leggi il seguito di questo post »

Acqua: Amore e Gratitudine

Postato il Aggiornato il

Acqua: Amore e Gratitudine di Alessandra Dechigi

Dice Krishnamurti: “La relazione è lo specchio nel quale si scopre se stessi. Senza relazione non si è; essere equivale ad essere in rapporto; essere in rapporto è esistere. Si esiste soltanto in relazione, altrimenti non si esiste. L’esistenza non ha significato.

Primavera romana: aria tiepida, primi fiori; ho voglia di rimettere le mani fra le piante del mio terrazzo. Lo trovo un bellissimo esercizio meditativo. Così preparo tutto l’occorrente e riempio l’innaffiatoio… faccio scorrere l’acqua…,ne ascolto il suono così intimo e conosciuto. Già, l’acqua! Il nostacqua1ro costituente principale. Sento  l’acqua che scorre e che mi circola nel corpo, entro in risonanza con l’elemento primordiale, vitale, assoluto. Penso alla sua molecola così semplice e così misteriosa. Leggi il seguito di questo post »