salute

Yoga alle Terme W.E. del 18 e 19 marzo e 01 e 02 Aprile 2017

Postato il Aggiornato il

Risveglio alle Terme”

W.E. di Yoga con Porzia Maria Favale e Giuseppe Miccoli 

Le vestigia delle terme romane si estendono per undici chilometri lungo l’antica via Cassia, alla periferia di Viterbo, assumendo particolare rilevanza in prossimità delle tre principali aree termali: Aquae Passeris, Paliano e, la più importante, Bullicame.

LA SORGENTE DEL BULLICAME

menerva-1

Il Bullicame (anticamente Bulicame) è una

sorgente di acqua sulfurea calda (circa 58 C), sita appena fuori Viterbo, ad ovest del centro storico cittadino, ed è la più nota delle tante sorgenti termali ed ipotermali alimentate dal grande bacino idrotermale di Viterbo, insieme alle altre sorgenti, Carletti, San Sisto; Bagnaccio, Zitelle, Piazza d’Armi, e tante altre. Leggi il seguito di questo post »

Vedere accendersi la luce e i colori nei corpi sottili grazie alle vibrazioni dei suoni sacri

Postato il Aggiornato il

Di:   Purnima Scognamiglio

Gli antichi Rishi dell’India, i cantori spirituali , ispirati veggenti “videro” gli inni dei Veda come si può vedere un fiore o un fiume. Per loro era possibile “vedere” i giochi che l’energia creava negli essere umani solo impiegando i sensi interiori.

Riuscivano a terzo-occhiopercepire i  fiumi di luce che trasportano l’energia vitale dentro e intorno al corpo fisico,  i corpi energetici sottili  invisibili ai più, principalmente  composti dall’aura e i chakra , che  collegano le strutture energetiche sottili agli organi fisici.

Siamo attorniati dal campo di luce universale consistente  in fotoni o unità di luce che regolano ogni forma di vita. Il nostro stesso DNA è fatto di luce.

Ancora oggi è possibile osservare, attraverso i poteri del terzo occhio,  i cambiamenti ed i movimenti dell’energia nei corpi sottili  prodotti dall’ influenza  di colori, suoni, pensieri. Leggi il seguito di questo post »

Donna e Benessere Mentale -Cronache dall’ OPEN DAY del 10 ottobre 2016

Postato il Aggiornato il

salute-161007084205

Onda l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, con il patrocinio delle Società Italiana di Psichiatria e Neuropsicofarmacologia, in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale (10 ottobre 2016) ha coinvolto gli ospedali, i dipartimenti territoriali e i centri di salute mentale, di tutta Italia  per offrire servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione femminile.

A tale Giornata hanno aderito anche gli IFO.

“L’H-Open Day 2016 sulla salute mentale – spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda – è un’iniziativa già collaudata da anni, in cui oltre 140 ospedali prevalentemente del network Bollini Rosa, mettono a disposizione della popolazione servizi per consentire alle donne dscf0005-3e ai familiari delle pazienti di poter esprimere il loro disagio in un contesto dedicato. Un progetto di sensibilizzazione per accorciare i tempi nella diagnosi e avvicinare alle cure dei disturbi psichici femminili più frequenti, come ad esempio la depressione che costituirà entro il 2030, secondo l’O.M.S. la malattia crdscf0008-4onica più diffusa. Un’iniziativa accolta favorevolmente dalle donne e dai loro familiari che potranno usufruire di visite psichiatriche, colloqui psicologici, sportelli di ascolto e ricevere materiale informativo”

L’appuntamento agli IFO Regina Elena e San Gallicano si è aperto con una presentazione di Patrizia Pugliese Respodscf0007-5nsabile della Psicologia IFO e Tonino Cantelmi, Responsabile della Psichiatria IFO, sulle attività degli Istituti mirate al benessere psicologico dei propri pazienti.

Nell’ ambito di questa importante iniziativa , all’ interno della sala congressi del Polo Oncologico di Roma Regina Elena e San Gallicano e’ stato riservato uno spazio alla Federazione Italiana Yoga presente da ormai 6 anni all’ interno del Polo oncologico ,

Francesca Desideri, Floriana Amati e Porzia Maria Favale hanno rappresentato la FIY nell’ ambito di questa manifestazione rimanendo a disposizione per informazioni sui corsi di yoga che vengono tenuti all’ interno dell’ Ospedale e diretti ai pazienti e al personale medico.

Leggi il seguito di questo post »

Il mio primo contatto con lo Yoga

Postato il Aggiornato il

Di Massimo Olivieri:

Il mio primo contatto con lo yoga è avvenuto nel 1997. A quei tempi era obbligo per gli insegnanti (sono un insegnante di ed. fisica) fare un corso d’aggiornamento ogni anno. E  nel ’97, appunto, era previsto fra gli altri un corso sullo yoga come supporto al successoisef formativo degli alunni. Mosso dalla curiosità per questa disciplina partecipai e mi si aprì un mondo. Io che venivo dall’ISEF dove tutto il lavoro sul corpo era finalizzato alla ricerca delasana-illustrazionila  prestazione, ero affascinato da questo diverso  modo di fare l’esercizio. Movimenti molto lenti fatti con assoluta attenzione alle sensazioni delle varie parti del corpo, oppure posizioni mantenute a lungo cercando di mettere in tensione solo i muscoli necessari e neanche uno in più. E il tutto in perfetta sintonia con il respiro. Un respiro che deve rimanere fluido e dolce, senza affanno, senza  interruzioni. Leggi il seguito di questo post »

Risvegliare con le mani l’ energia che fa battere il cuore…

Postato il Aggiornato il

di Purnima Scognamiglio

Sono sempre stata affascinata dai movimenti delle mani soprattutto dopo aver visto e poi studiato il Bharatanatyam ,la danza classica indiana, arte di dimensione spirituale, intimamente connessa alla religione, le cui storie, intessute di leggenda e mitologia , sono espresse soprattutto dai gesti delle mani, chiamati mudra.mudra-loto

Le mudra si ritrovano nei rituali di molte tradizioni sacre e le incontriamo nelle icone di molte religioni. Leggi il seguito di questo post »

Estate di Yoga al mare 11 e 12 giugno 2016

Postato il Aggiornato il

italia-santamarinella33

Il nostro consueto appuntamento estivo quest’ anno riserva una sorpresa………

Quest’ anno le pratiche di   Estate di Yoga 2016,  le faremo su una

bella spiaggia privata davanti all’ incantevole mare di Santa Marinella a pochi km a nord di Roma.

panorama

Una antica residenza lungo il litorale del mar Tirreno al Km 58 della statale Aurelia, accoglierà quest’ anno il nostro Stage di inizio estate. Leggi il seguito di questo post »